Il gioco è riservato ai maggiorenni e può creare dipendenza patologica. | Probabilità di vincita

  • Utilizziamo cookie nostri e di terze parti per migliorare i nostri servizi, analizzare e personalizzare le tue preferenze e mostrarti annunci contestuali. Continuando la navigazione, accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie: puoi modificare le impostazioni e ottenere maggiori informazioni nella nostra sezione Informativa sulla privacy e i cookie.

Gioca a poker

OS icon

Download

Gioca subito

Poker cellulare

icon-mobile

Poker cellulare

Non sei ancora un nostro cliente?

Registrati ora e comincia a giocare a poker.

Glossario

Terminologia del poker

Qui sotto un elenco di termini comunemente usati nel gioco del Poker. Alcuni termini sono specifici pe ril poker online. L’elenco non deve essere ritenuto esaustivo e universalmente riconosciuto, ha valenza puramente informativa.

Action

Un altro termine per "puntare".

Ante

Una piccola somma di denaro piazzata nel piatto da ciascun giocatore. Le puntate "Ante" sono usate in Stud e Draw, ma non in Hold'em e Omaha.

Bad beat

Buona mano che viene battuta da un’altra mano inizialmente debole, con molta fortuna.

Bank roll

Importo totale a disposizione di un giocatore.

Big Blind

Una puntata che deve essere piazzata dal giocatore seduto due posti a sinistra del button del dealer. Corrisponde al limite minimo di puntata in un gioco. Per esempio, in un gioco 10-20, il big blind sarebbe 10$.

Blind

Puntate obbligatorie piazzate nel piatto dai primi due giocatori di fronte al button del dealer in Hold'em e Omaha. Vedere "small bind" e "big blind".

Bluff

Puntare nonostante si abbia una mano debole, sperando che il fattore di intimidazione della puntata faccia vincere la mano.

Board

Le cinque carte comuni che tutti i giocatori possono vedere e utilizzare per formare una mano.

Flop Le prime tre carte comuni che devono essere distribuite.
Turn La quarta carta comune.
River La quinta e ultima carta comune.

Bring-in

In Stud, è la puntata che deve essere piazzata nella prima tornata di puntate. Generalmente, il giocatore con la carta più bassa è quello che deve puntare, mentre in alcuni giochi deve puntare il giocatore con la carta più alta. Comunque, il bring-in è obbligatorio solo nella prima tornata di puntate. In tutte le tornate successive, il giocatore con la mano più alta sul tavolo può SCEGLIERE di puntare per primo, ma non è obbligato a farlo.

Bust

Si è al verde quando si perdono tutte le fiche sul tavolo o i soldi a disposizione.

Button (del dealer)

Segnala il mazziere virtuale che, dopo ogni mano, distribuisce le carte ai giocatori in senso orario. Il giocatore nella posizione di mazziere gioca sempre per ultimo. Quindi, il giocatore a sinistra del mazziere nella prima posizione gioca sempre per primo.

Call

Vedere la puntata.

Cap

In ogni giro di puntate è consentito un massimo di tre rilanci. L’ultimo rilancio è chiamato “cap”.

Check

Avere la facoltà di puntare, ma decidere di passare. Un giocatore non può passare se qualcun altro ha puntato; a quel punto il giocatore deve vedere, rilanciare o uscire. Se nessun giocatore ha ancora puntato, un giocatore può passare e lasciare puntare il giocatore successivo.

Check-raise

Passare, segnalando la propria debolezza, con l'intenzione di rilanciare dopo la puntata di qualcun altro.
I check-raise sono consentiti in tutti i poker casinò, ma non sono accettati in qualche gioco da casa.

Community cards

Le cinque carte sul tavolo, che tutti i giocatori possono utilizzare.

Connector

Una mano iniziale con due carte consecutive, per esempio J-10, A-K e 7-8.

Cracked

Per esempio, il caso in cui viene battuta una splendida mano iniziale con due assi: gli assi perdono.

Dominated

Si tratta della mano controllata da un’altra mano. Per esempio, AK dominerebbe AJ se ci fosse un asso sul tavolo. La mano dominata ha un kicker più basso (J) e quindi minore probabilità di vincere.

Drawing dead

Una mano che non può vincere, anche se non sono ancora state distribuite tutte le carte comuni.

Edge

Con il tempo, la fortuna gira e entra in gioco la bravura che, da sola, fa la vera differenza per vincere. L’“edge” è il lieve vantaggio che un giocatore ha su un altro grazie a una capacità superiore, a un maggior numero di fiche o a una migliore posizione.

Fifth Street

La quinta carta comune in Hold'em o Omaha (in questi giochi, 5th street è spesso chiamata "the river" (il fiume)). Usato talvolta per definire la quinta carta ricevuta in 7 Card Stud.

Fish

Appellativo per pessimi giocatori che perdono regolarmente: di solito il nome è dato dai giocatori più abili e vincenti.

Flat call

Significa vedere in una situazione, dove sarebbe stato possibile rilanciare.

Flop

In Hold'em o Omaha, le prime tre carte comuni che vengono scoperte contemporaneamente.

Fold

Uscire da una mano.

Fourth Street

La quarta carta comune in Hold'em o Omaha (in questi giochi, 4th street è spesso denominata "the turn" (la svolta)). Usato talvolta anche per definire la quarta carta ricevuta in 7 Card Stud.

Freeroll

Torneo a iscrizione gratuita.

Giro di puntate

Ogni mano di poker giocata consiste in quattro giri di puntate, che iniziano dal giocatore a sinistra del mazziere (prima posizione). Ecco uno schema:

Pre-flop Il giro di puntate prima del flop.
Giro del flop Il flop è stato distribuito e si ricomincia a puntare.
Giro del turn Il turn è stato distribuito e si ricomincia a puntare.
Giro del river Quarto e ultimo giro di puntate. Alla fine del river si scoprono le carte.

Grinder

Giocatore che gioca per ore di seguito con l’intento di crearsi lentamente e con astuzia un grosso capitale di gioco.

Gut shot

Tentativo di scala a incastro. Si riferisce alle poche probabilità di pescare una carta a incastro per completare una scala.

Heads-up

Una partita di poker testa a testa.

Hole cards

Carte coperte che non possono essere viste dagli altri giocatori.

Hole cards

È la mano iniziale. Talvolta sono chiamate “pocket card”.

Kicker

Quando due giocatori hanno due mani uguali, per es. una coppia identica, la carta spaiata più alta si chiama “kicker” e fa vincere. Per saperne di più, vedi “Dominated”.

Limit

Il valore di Dollar del blind. Definisce quanto si gioca. Ovviamente, occorre un numero di fiche molto più alto per giocare una partita con limite di 50$ rispetto a una partita con limite di 0,50$.

Limping

Chiamare il grande buio al pre-flop.

Mano draw

Una mano che ha bisogno di una determinata carta comune per poter fare un gioco vincente, di solito una scala o colore. Una mano iniziale di J10 di picche su un flop di 8 di picche, 9 di picche e asso di cuori sarebbe un’ottima “mano draw”. Basterebbe un 7 o un Q per la scala e qualsiasi carta di picche per il colore. Se venissero distribuiti un Q di picche o 7 di picche, allora si avrebbe una scala-colore! Se però nessuna di questa carte viene distribuita, la mano resta con valore zero.

Narrowing the Field

Una puntata o un rilancio nella speranza di far uscire qualche giocatore con una mano peggiore della tua, ma che potrebbe migliorare se restasse in gioco.

Nuts

La migliore mano possibile. Questa espressione viene utilizzata quasi sempre nel contesto di una mano particolare (altrimenti "the nuts" sarebbe soltanto un termine per la scala reale). Ad esempio, in Hold'em, un giocatore con in mano 8-9 ha "the nuts" se il flop è 6-7-10. A quel punto, la scala 6-7-8-9-10 è la migliore mano possibile. Tuttavia, se la carta "Turn" fosse un Jack e quella "River" una Regina, il giocatore con A-K avrebbe the nuts, una scala 10-J-Q-K-A.

Open-ended straight

Un progetto di scala che può riuscire in due sensi. Con un flop di J10, un giocatore con KQ progetta una scala che include un asso o un nove. Vedi Scala a incastro.

Outs

Il numero totale di possibilità che un giocatore ha di vincere un piatto in base alla situazione del momento. Con 99 in mano, gli serve un altro 9 per vincere e il totale sarebbe di due out.

Over card

Sono le pocket card che hanno un valore superiore alla carta più alta attualmente sul tavolo. Un asso e un re sono over card rispetto a un flop 57J.

Pocket pair (coppia pocket)

Significa avere due pocket cards di pari valore, come AA, KK, 77 o 22.

Position

La posizione del giocatore rispetto al Button del dealer. Se si muove il mazziere, cambia anche la posizione. Le posizioni sono definite come segue:

Posizioni

Descrizione

Prime Le prime tre posizioni a sinistra (dopo) il mazziere. Le posizioni meno desiderate perché i giocatori devono muoversi per primi.
Medie Le posizioni da 4 a 7 dopo il mazziere.
Ultime Le posizioni 8 e 9. Giocando in questa posizione i giocatori hanno un vantaggio perché hanno già visto le mosse degli altri.
Posizione del dealer Qui si agisce per ultimi e come tali si ha un vantaggio ancora maggiore rispetto all’ultima posizione.

Pot

I soldi al centro del tavolo (piatto) che vengono contesi dai giocatori rimasti in gioco.

Rag

Una carta comune di basso valore che probabilmente non incide sull’esito di una mano.

Rake

I soldi che il casinò preleva dal piatto per guadagnare dal poker. Nei giochi con limiti bassi, il casinò generalmente preleva una percentuale dal piatto, di norma il 10% max. del piatto. Nei giochi con limiti più alti, il casinò guadagna addebitando ai giocatori una tariffa oraria per giocare o addebitando un importo ogni volta che un giocatore preme il pulsante.

Ring game

Detto anche “gioco a soldi”. Tavolo da gioco singolo dove tutte le puntate sono effettuate direttamente con le fiche del giocatore, senza essere confluire in un montepremi, diviso alla fine, come in un torneo. Si tratta di una mano singolarmente considerata. I giocatori possono partecipare a queste partite e andarsene quando lo desiderano.

River

In Hold'em o Omaha, la quinta e ultima carta comune. Chiamata a volte fifth street.

Rock

Un giocatore noto per la sua prudenza, che in genere punta o rilancia solo se ha una mano veramente buona.

Scala a incastro

Con un flop di 5, 9, Q più 6, 7 come carte coperte, un 8 farebbe riuscire la scala a incastro.

Set

Una carta pocket che si combina con una carta del banco per formare un tris.

Showdown

Tutti i giocatori rimasti in gioco scoprono le loro carte per stabilire il vincitore.

Small Blind

Una puntata che deve essere piazzata dal giocatore seduto un posto a sinistra del pulsante. Generalmente è pari alla metà del limite minimo di puntata di un gioco, ad esempio, in un gioco 10-20 lo small blind sarebbe $5. Talvolta lo small blind è una frazione del big blind.

Stack the pot

Significa vincere il piatto e aggiungerlo alla propria pila di fiche.

Starting hand

Le due carte coperte distribuite a ciascun giocatore all’inizio di una giocata.

Steam

Essere arrabbiatissimi. Quando un giocatore perde i nervi e comincia a giocare male.

Streak

Buona sorte. Vincere con qualunque carta distribuita.

Suited/ off suit

Sono le mani iniziali con semi uguali: cuori, fiori, picche o quadri.

Tells

Tipi di comportamento che forniscono indizi sulle mosse e strategie di un giocatore.

Tilt

Significa perdere la lucidità e giocare in maniera sconsiderata. Di solito, un giocatore va in tilt dopo una serie di brutte sconfitte.

Trap

Attirare altri giocatori a rimanere in gioco, preferibilmente rilanciando sul piatto, se si è assolutamente sicuri di farcela a vincere.

Nickname

AA Pocket Rockets, Bullets, American Airlines
KK Cowboys, King Kong
QQ Double date (appuntamento a 4), Canadian Aces, Siegfried e Roy
JJ Fish hooks (ami da esca)
99 Wayne Gretzky
88 Snowmen (pupazzi di neve)
77 Sunset strip (striscia di tramonto)
66 Route 66
55 Speed limit (limite di velocità)
44 Magnum, Sail boat (barca a vela)
33 Crabs (granchi)
22 Ducks (anatre)
AK Big slick (gran furbone)
AQ Big chick (gran pollastra)
AJ Black Jack, Jack-ass (somaro)
KQ Royalty (reali), Marriage (matrimonio)
KJ Kojak
J5 Jackson five
Q3 Gay water
95 Dolly Parton
A8 Dead man's hand (mano dell’uomo morto)
Nel 1876 un giocatore chiamato Wild Bill Hickock fu ucciso con un colpo di pistola dopo avere vinto!
K9 Canine (canino)
J4 Flat Tyre (gomma a terra)

Chat

nh Nice hand (bella mano)
vnh Very nice hand (mano molto bella)
gg Good going (andare bene)
lol Laugh out loud (ridere a crepapelle)
tu Thank you (grazie)
wtf What the f***? (che c****?)
str8 Straight (scala)
wp Well played (ben giocato)

Gioco Digitale è una piattaforma di gaming online di bwin Italia s.r.l e opera sul territorio italiano con la concessione AAMS per il gioco a distanza n. 15028.
AAMS - Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato - regola il comparto del gioco pubblico in Italia: per maggiori informazioni consulta il sito http://www.aams.gov.it